Business Speed Dating

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 679/2016
relative all’invio di newsletter, organizzazione eventi professionali, pubblicazione foto

Per noi la protezione dei dati è un argomento molto serio per cui desideriamo informarLa in merito alla modalità con la quale i dati vengono trattati e ai diritti che Lei può esercitare ai sensi delle attinenti normative sulla protezione dei dati, Regolamento UE 2016/679 (di seguito anche: “GDPR”).

  1. Titolare del trattamento

    Ditta Individuale Stefano Frontini
    Via B. Eustachi n.50
    20129 Milano (MI)
    C.F.: FRNSFN75D09H769N
    P.I.: 10196830961
    Mail: stefanofrontini75@gmail.com
    Pec: stefanofrontini75@pec.net

  2. Le categorie di dati che vengono sottoposti a trattamento

    I dati trattati dal Titolare sono “dati personali” (ex. Art. 4.1 del GDPR) da Lei conferiti.
    In particolare, le categorie di dati personali attinenti possono essere, a mero titolo esemplificativo ma certo non esaustivo:

    • Dati anagrafici e identificativi (nome, data di nascita, luogo di nascita, codice fiscale, professione);
    • ­Dati di contatto (indirizzo, indirizzo e-mail, numero di telefono e dati similari).

  3. Liceità e finalità del trattamento

    Il trattamento dei dati personali avviene in conformità alle disposizioni del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e di ogni altra normativa sulla protezione dei dati applicabile. Di seguito vengono forniti i dettagli:

    • Finalità coperte dal consenso dell'interessato (Art. 6, paragrafo 1 (a) del GDPR)

      Le finalità possono prevedere il consenso espresso dall'interessato.

      Le finalità che richiedono il consenso sono:

      1. invio di newsletter e materiale informativo relativamente alla promozione di eventi conoscitivi che coinvolgo i professionisti;
      2. pubblicazione delle foto dei professionisti che partecipano agli eventi;
      3. richiesta di autorizzazione dei professionisti ad andare online sui social ( es: Facebook, LinkedIn, YouTube, ecc.)
      4. iscrizione al canale Telegram.

      Il periodo di conservazione dei dati personali, relativamente alle finalità di cui alla presente sezione, è di 12 mesi dal rilascio del consenso salvo revoca.

      L’interessato può revocare il proprio consenso in qualsiasi momento. Si tenga in considerazione il principio generale secondo il quale la revoca del consenso ha effetto solo per il futuro. Qualsiasi trattamento dei dati avvenuto prima della revoca non subirà effetti e manterrà la sua legittimità.

  4. Destinatari o categorie di destinatari dei dati personali (ex art. 13 paragrafo 1 (e) del GDPR)*

    Nell'ambito delle suindicate finalità, il Titolare del trattamento potrà comunicare i Suoi dati a:

    • uffici e funzioni interne del Titolare medesimo;
    • ai fornitori che prestano servizi, quali in particolare, società che forniscono servizi informatici, ivi inclusi i servizi di hosting;
    • società che collaborano con il Titolare, organizzando eventi ed iniziative commerciali e promozionali.
    * L’elenco completo ed aggiornato dei Titolari, Responsabili, Destinatari (ex art. 4.9 del GDPR), sia UE che extra UE, è reso disponibile presso gli uffici del Titolare
  5. Destinatari o categorie di destinatari dei dati personali (ex art. 13 paragrafo 1 (f) del GDPR) e trasferimento dei dati in Paesi extra UE

    Il Titolare le comunica i suoi dati verranno trasferiti in un paese extra eu, attraverso il servizio Hosting.

    Diritti del Soggetto Interessato:

    • diritto di rettifica dei propri Dati Personali [art. 16 del Regolamento UE] (l’interessato ha diritto alla rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano);
    • • diritto alla cancellazione dei propri Dati Personali senza ingiustificato ritardo (“diritto all’oblio”) [art. 17 del Regolamento UE] (l’interessato ha, così come avrà, diritto alla cancellazione dei propri dati);
    • • diritto di limitazione di trattamento dei propri Dati Personali nei casi previsti dall’art. 18 del Regolamento UE, tra cui nel caso di trattamenti illeciti o contestazione dell’esattezza dei Dati Personali da parte dell’interessato [art. 18 del Regolamento UE];
    • diritto alla portabilità dei dati [art. 20 del Regolamento UE], l’interessato potrà richiedere in formato strutturato i propri Dati Personali al fine di trasmetterli ad altro titolare, nei casi previsti dal medesimo articolo;
    • diritto di opposizione al trattamento dei propri Dati Personali [art. 21 del Regolamento UE] (l’interessato ha, così come avrà, diritto alla opposizione del trattamento dei propri dati personali);
    • diritto di non essere sottoposto a processi decisionali automatizzati, [art. 22 del Regolamento UE] (l’interessato ha, così come avrà, diritto a non essere sottoposto ad una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato).

    Ulteriori informazioni circa i diritti dell’interessato potranno ottenersi sul sito web del Garante Privacy oppure richiedendo al Titolare estratto integrale degli articoli sopra richiamati.

    Relativamente alle finalità, per le quali fosse richiesto il consenso, l'Interessato può revocare il proprio consenso in qualsiasi momento e gli effetti decorreranno dal momento della revoca, fatti salvi i termini previsti dalla legge. In termini generali la revoca del consenso ha effetto solo per il futuro.

    I suddetti diritti possono essere esercitati secondo quanto stabilito dal Regolamento inviando, anche, una email al seguente indirizzo stefanofrontini75@gmail.com. In ossequio all’art. 19 del Regolamento UE, il Titolare procede a informare i destinatari cui sono stati comunicati i dati personali, le eventuali rettifiche, cancellazioni o limitazioni del trattamento richieste, ove ciò sia possibile.

    Per consentire un più celere riscontro delle Sue richieste formulate nell'esercizio dei su indicati diritti, le stesse potranno essere rivolte al Titolare indirizzando le medesime ai recapiti indicati al punto 1.

  6. Diritto di proporre reclamo (art. 13 paragrafo 2 (d) del GDPR)

    L’interessato, qualora ritenga che i propri diritti siano stati compromessi, ha diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, secondo le modalità indicate dalla stessa Autorità al seguente indirizzo internet oppure inviando comunicazione scritta all’ Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali, Piazza Venezia - Roma.

  7. Possibile conseguenza della mancata comunicazione dei dati, natura del conferimento dei dati (art. 13 paragrafo 2 (e) del GDPR)

    Ricordando che le finalità sopra elencate sono basate sul libero rilascio del consenso, tuttavia per completezza, si informa che per eventuali finalità di trattamento, che dovessero avere come base giuridica un obbligo legale o contrattuale (o anche precontrattuale), l’interessato deve necessariamente fornire i dati richiesti. In caso contrario vi sarà l’impossibilità da parte del Titolare di procedere al perseguimento delle specifiche finalità di trattamento.

    Per le finalità sopra elencate, per le quali è richiesto il consenso, l’Interessato può revocare il proprio consenso in qualsiasi momento e gli effetti decorreranno dal momento della revoca, fatti salvi i termini previsti dalla legge. In termini generali la revoca del consenso ha effetto solo per il futuro. Pertanto il trattamento che è stato effettuato prima della revoca del consenso non subirà effetti e manterrà la sua legittimità.

    Il mancato o parziale consenso potrebbe non garantire l’erogazione completa dei servizi, limitatamente a quelli connesse alle singole finalità per cui il consenso viene negato (ad esempio il mancato consenso relativamente alla finalità a) del punto 3.1.comporterà l’impossibilità per il Titolare di inviare newsletter e materiale informativo all’interessato). Quando i dati non sono più necessari per perseguire le finalità sopra indicate, questi vengono regolarmente cancellati, qualora la loro cancellazione risulti impossibile o possibile solo a fronte di uno sforzo sproporzionato a causa di una modalità di conservazione particolare il dato non potrà essere trattato e dovrà essere archiviato in aree non accessibili.

  8. Esistenza di un processo decisionale automatizzato (profilazione inclusa)

    È attualmente escluso l'uso di processi decisionali meramente automatizzati come dettagliato dall'articolo 22 del GDPR. Se in futuro si decidesse di istituire tali processi per casi singoli, l'interessato ne riceverà notifica in separata sede qualora ciò sia previsto dalla legge o aggiornamento della presente informativa.

  9. Modalità del trattamento

    I dati personali verranno trattati in forma cartacea, informatizzata e telematica ed inseriti nelle pertinenti banche dati (clienti, utenti, ecc.) cui potranno accedere, e quindi venirne a conoscenza, gli addetti espressamente designati dal Titolare quali Autorizzati del trattamento dei dati personali, che potranno effettuare operazioni di consultazione, utilizzo, elaborazione, raffronto ed ogni altra opportuna operazione anche automatizzata nel rispetto delle disposizioni di legge necessarie a garantire, tra l'altro, la riservatezza e la sicurezza dei dati nonché l’esattezza, l’aggiornamento e la pertinenza dei dati rispetto alle finalità dichiarate.